martedì 21 giugno 2011

Il lavoro culturale e The Americans di Robert Frank


Il lavoro culturale è un sito internet che, come recita l'autopresentazionenasce nei corridoi e nelle aule della Facoltà di Lettere e Filosofia. Creato, organizzato e gestito da studenti, dottorandi e precari della ricerca vuole essere uno spazio aperto alla sperimentazione, condivisione ed elaborazione delle idee all’interno e all’esterno dell’università.  Nei giorni scorsi la redazione nella persona di Alberto Cossu mi ha chiesto di scrivere un testo che potesse fungere da introduzione alla conferenza che terrò a Siena mercoledì 22 giugno all'Università di Siena (Aula Meeting, Collegio S. Chiara, ore 17,30) nell'ambito della manifestazione Voci Fonte-Voci di Foto. La confessione di Alberto  di un viscerale amore da parte della testata per i pipponi (sia chiaro che lo dico con la massima simpatia ed empatia, ma stiamo pur sempre parlando di una testata generata dalla facoltà di lettere e filosofia!) non poteva lasciarmi certo indifferente e così non ho resistito alla tentazione e tra un treno e un pullman per raggiungere Siena, una stanza d'albergo in una deliziosa casa del 1200 e qualche inquietante telefonata sul post precedente, ho partorito il pippone su Robert Frank. Chi avesse voglia di espiare qualcosa di particolarmente grave infliggendosi una punizione epocale può andarselo a leggere qui
Se ne consiglia la lettura agli aspiranti frequentatori di corsi di sopravvivenza...

Posta un commento