sabato 18 giugno 2011

Interno romano con Incroci metropolitani

Dalla mostra Incroci metropolitani. © Fabrizio Intonti.
Roma, Via Pietro Ruga 24, zona Pigneto, settimo piano citofonare interno 19 o telefonare al 339-6111009 o al 328-9292135... 
No, non è l'annuncio di una pseudo massaggiatrice, ma la fine di un comunicato stampa relativo all'inaugurazione della Home Gallery Wo-Ma'n, un progetto nato lo scorso anno per volontà di Auronda Scalera con il supporto e la collaborazione di Marta Rossato e Wolfango De Spirito. L'idea è quella di fondere una galleria fotografica con un'abitazione creando una sorta di spazio ibrido all'interno del quale sia possibile confondere la quotidianità domestica con il portato comunicativo ed espressivo della fotografia, ottenendo come risultato una fusione dell'arte (termine scelto dagli ideatori e che riporto sopportando l'immancabile crisi di orticaria che mi provoca) con la dimensione quotidiana della vita.
Dalla mostra Incroci metropolitani. © Fabrizio Intonti.
«Dal living alla cucina -recita il comunicato stampa- dalla doccia alle cabine armadio, tutti gli ambienti sono messi a disposizione per essere luoghi espositivi e, di volta in volta, ogni autore sarà chiamato a confrontarsi con questa nuova idea di esposizione. Ogni mostra diventa così un evento informale, come una cena tra amici, dove il tempo è speso per conoscere e parlare con l’artista gustando anche le creazioni di giovani cuochi o semplicemente sorseggiando un buon bicchiere di vino.»  
Dalla mostra Incroci metropolitani. © Fabrizio Intonti.
L'onore o l'onere dell'inaugurazione spetta a Fabrizio Intonti con la mostra Incroci metropolitani, un lavoro nato dalla coscienziosa raccolta di SMS ripresi dalle pubblicazioni free press. «Messaggi -recita sempre il comunicato stampa- che sembrano voci gettate nell'infinito, verso sconosciuti incrociati per un solo attimo in strada, sull'autobus e nel metrò. Nascosti e trattenuti per troppo tempo, liberano al mondo un segreto inconfessabile. La speranza è che il diretto interessato li legga e in qualche modo risponda.»
Dalla mostra Incroci metropolitani. © Fabrizio Intonti.
Non avendo potuto partecipare all'anteprima stampa e non avendo nei prossimi giorni la possibilità di visitare la mostra, non posso e non voglio entrare nel merito della mostra affidandomi solamente ai materiali da comunicato stampa. Mi limito a rendere pubblica la mia curiosità per questo esperimento sostenuto da Officine Fotografiche, nei confronti del quale la mia natura poco incline alle relazione sociali nutre numerosissime  perplessità di natura strettamente personale. Di sicuro anche se per indole l'iniziativa mi è distante caratterialmente anni luce, si tratta di qualcosa di positivo. Ancorché la reputi un'iniziativa fortemente connotata di utopia, trovo di estrema importanza che situazioni come questa vengano poste in essere e ancor di più che lo sforzo sostenuto da chi se ne fa carico venga sostenuto.
Per quanto riguarda la mostra dovendo tornare nella Capitale per altri impegni mi riservo di superare le mie difficoltà relazionali e fare un salto e verificare l'impatto del connubio mostra-casa abitata e renderne conto in queste pagine.


La mostra

Incroci Metropolitani
18 Giugno - 15 Luglio 2011
Inaugurazione: Sabato 18 Giugno dalle ore 18

Home Gallery Wo-Ma'n
7° piano - Via Pietro Ruga 24, Roma (zona Pigneto)
Per visitare la mostra: citofonare interno 19 o chiamare
Tel: +39 339-6111009; +39 328-9292135
Facebook: wo-ma’n
E-mail: homegallerywoman@gmail.com
Posta un commento