domenica 14 agosto 2011

Creatività a Roma e guerra a Radio 24


Fa caldo e siamo praticamente a Ferragosto. Ma se ci si prende la briga di tenere in vita un blog in qualche modo bisogna pur alimentarlo. In realtà per questo mese di agosto confido soprattutto nella seconda metà del mese. E ancor più negli incontri che spero di poter fare in Francia, primo tra tutti quello di martedì prossimo a Marsiglia programmato con Franco Zecchin, di cui vi darò conto quanto prima, spostamenti, stanchezza da viaggio e reti permettendo. 
Per il momento approfitto per augurare a tutti quelli che avranno la ventura di incappare in queste pagine nel bel mezzo della calura estiva (peraltro moderata almeno qui a Milano), un buon ferragosto e segnalare un paio di cose che mi hanno visto e mi vedranno immeritevole protagonista nel ruolo di intervistato.
La prima è un'intervista incentrata sul tema della creatività fattami dai responsabili del sito RomaProvincia Creativa, progetto per il quale ho curato la sezione relativa alla fotografia come forse qualcuno ha già letto in queste pagine nei mesi scorsi. Non nascondo di essere stato un po' sorpreso dalle domande ricevute, non tanto per le sfumature implicitamente politiche che mi han costretto a rispolverare gli studi universitari per rispondere su lunghezze d'onda compatibili, quanto piuttosto perché sono stato costretto a soffermarmi per riordinare un po' le idee sul concetto stesso di creatività
Comunque per chi fosse interessato può trovare l'intervista qui. Armatevi però di un po' di pazienza perché il server spesso e volentieri non si comporta al meglio e a volte il browser sostiene con vigori la tesi dell'impossibilità trovare il sito. Nel caso abbiate fede e insistete a intervalli regolari... Graditi i commenti sul sito di RomaProvincia Creativa, anche se per poterli fare occorre passare sotto le... forche caudine della registrazione al sito... cosa che renderà il mio apprezzamento eterno nei confronti di chi vorrà sottoporsi alla procedura per esprimere il suo pensiero. 
La seconda segnalazione riguarda invece Nessun luogo è lontano, una trasmissione radiofonica ideata e condotta da Giampaolo Musumeci su Radio 24. Si tratta di un ottimo programma quotidiano in onda dal lunedì al venerdì alle 13,15 dedicato a quegli accadimenti esteri tanto abilmente trascurati dal giornalismo italiano. Salvo rare e lodevoli eccezioni come quella costituita appunta da Giampaolo Musumeci, giornalista impegnato del resto in prima persona nel racconto di quanto accade nel mondo, oltre che come free-lance anche come membro del collettivo Shabel Reporter Associati con Ugo Borga e Matteo Fagotto
Bene, introdotta la trasmissione veniamo alla puntata di domani, Ferragosto, di Nessun luogo è lontano che sarà dedicata al racconto della guerra e vedrà un'ampia parte dedicata proprio alla fotografia. Ospiti di Giampaolo Musumeci saranno Lorenzo Trombetta corrispondente ANSA e giornalista di Limes, il fotogiornalista Franco Pagetti dell'Agenzia VII Photo e il sottoscritto che sarà in studio giusto prima di salire in macchina alla volta di Marsiglia. 
La trasmissione andrà in onda (salvo avvenimenti di rilievo internazionale straordinari che portino a cambio di programmazione) alle 13,15 e in replica alle 21,00.
A risentirci (e stavolta non in senso figurato) domani quindi: all'ora di pranzo o magari la sera quando sarete in macchina sulla via del ritorno a casa.
Ma nel frattempo di nuovo buon Ferragosto a tutti!

AddThis Social Bookmark Button
Posta un commento